Come lavare le lenzuola

Ogni complemento della biancheria per la casa ha bisogno di un tipo di lavaggio specifico: i tessuti, soprattutto i più delicati, seguono cicli di lavaggi studiati ad hoc per conservarne al meglio le proprietà.

 Se solo avessimo il tempo (ma anche le risorse), sarebbe bellissimo cambiare le lenzuola ogni giorno per goderci lo stesso brivido sera dopo sera.

Al fine di ottenere il massimo dell’igiene possibile dal lavaggio di lenzuola e federe, bisogna seguire alcuni trucchetti a partire dal caricare la lavatrice a metà

Capita molto spesso infatti di tirare fuori le lenzuola dalla lavatrice e non essere soddisfatti del risultato, questo perché le grandi dimensioni delle stesse, non permettono un lavaggio sicuro e adatto se non con alcune strategie.

In questa breve guida ai lavaggi per la biancheria per la casa, rispondiamo ai dubbi su quali tessuti vanno in lavatrice, sul modo migliore per lavare asciugamani e accappatoi, su come lavare i piumini, le lenzuola, le trapunte e i coprimaterassi.

Ricordati di controllare la temperatura lavatrice: Generalmente viene riportata la temperatura di 40°C

È molto importante leggere con estrema attenzione le etichette che si trovano sulle lenzuola di cotone, in maniera tale da essere sicuri al 100% della massima temperatura a cui il tessuto stesso può resistere senza incorrere in problemi.

Utilizza del detersivo liquido da inserire nell'apposita vaschetta. Nel caso di tessuti molto colorati opta per un detersivo specifico. Al posto dell'ammorbidente consigliamo l'utilizzo dell'aceto perché, oltre al potere disinfettante, possiede anche la capacità di rendere più morbide le fibre del tessuto.

La centrifuga bassa servirà per limitare il restringimento che, nel caso del cotone.

Le lenzuola vanno sempre lavare da sole, assieme alle relative federe, mai insieme ad altri indumenti e neanche insieme ad altra biancheria da letto, perché per essere lavate in modo perfetto, le lenzuola non devono essere strette, stipate all’interno dell’oblò della lavatrice.

per il primo lavaggio ovviamente ricordate di dividere i tessuti per colore e di non inserirli insieme a capi con cerniere o inserti in metallo per non provocare fastidiosi buchi o strappi.

Evitate detergenti aggressivi e quelli che contengono candeggina; è preferibile una stiratura a vapore e un’asciugatura non aggressiva.

Le lenzuola lavate, ben asciugate e stirate vanno riposte in armadi puliti.